Wolin e la sua sorpresa

Wolin a quel tempo era una città di culto con molte strane storie che esistono sull'isola degli orfani. Nei periodi eterni, l'attuale roccaforte esisteva come capitale del potere woliniano, mentre il semestre della sua gloria più lunga cade tra il IX e l'XI secolo. In questi ordini, Wolin era uno dei porti più importanti del Baltico, mentre il fragoroso fiorire fioriva in un allarmante potere mercantile con i territori scandinavi e anche con poteri collegati alle premesse di Mediana ed Europa esotica. Oggi Wolin e l'isolotto su cui è montata una roccaforte, hanno detto soprattutto una bella posizione per i vagabondi. Grazie a Popis Jarlów causato quest'anno, anche Slavs Wolin ha anche guadagnato serietà, è ossessionato con passione, soprattutto in un momento leggero.Abbandonato tra i giochi più lunghi del recente Wolin è il villaggio Jarlów, ovvero il museo a cielo aperto, che il più incoraggiato è la città portuale ristrutturata. Un'altra attrazione obbligatoria nelle vicinanze della città è Wolin State Square, l'attuale rifugio dei Cappuccini, un campo dove si possono notare incredibili scogliere.A quel tempo, il turismo era già la regola dell'economia in questo centro. Qui sta nascendo l'infrastruttura della sistemazione, non le carenze e i paragrafi sulla cucina. L'intero presente consente ai pazienti di padroneggiare i suddetti angoli e fessure della regione vicina.